Kesseböhmer si prepara al SICAM per EUROCUCINA

“Successo a tutto tondo” è il modo migliore per riassumere l’undicesima edizione della SICAM di Pordenone. La fiera, che non necessita di fronzoli ed elaborate messe in scena, si mantiene ad un livello elevato nel suo undicesimo anno di esistenza. Circa 600 aziende hanno esposto componenti, accessori e semilavorati per l’industria del mobile e dell’interior design in dieci sale di 16.500 metri quadrati. Anche Kesseböhmer, da Bad Essen in Germania era tra questi, sfruttando l’opportunità di porre le sue innovazioni per un uso efficace dello spazio di archiviazione principalmente con i produttori di cucine italiani con il motto “guidare il futuro”.

Come ad Interzum all’inizio dell’anno, gli argomenti della fiera si sono concentrati sulle principali tendenze del nostro tempo: individualizzazione, urbanizzazione, digitalizzazione e riduzione all’essenziale. Con il piccolo ma potente “FREEspace”, Kesseböhmer ha nuovamente inviato al mercato di Pordenone un chiaro segnale che sono proprio in prima linea come innovatori. “FREEspace” si presenta con una profondità di installazione minima e una connessione frontale sottile notevolmente ridotta. Il meccanismo, dotato di ammortizzazione integrata in chiusura, copre una vasta gamma di altezze del pannello frontale, comprese le versioni push-to-open.

L’ intelligente aiuto in cucina “SpaceFlexx” ha attirato particolare attenzione a Pordenone. Questo è il primo sistema organizzativo che padroneggia il caos dei contenitori. L’inserto per cassettoni, che Kesseböhmer sviluppato in collaborazione con gli utenti, è costituito da ‘nesttex’ flessibile ed efficace; contenitori di diverse dimensioni e forme con i loro coperchi possono essere riposti ordinatamente al suo interno, risparmiando spazio ed eliminando la necessità di passare il tempo a preordinarli.

Small & smart

Come può una piccola cucina di sei metri quadrati essere progettata per essere pratica e intuitiva con soluzioni intelligenti? Anche questo è stato un argomento molto discusso in Italia. Nella loro “Urban smart kitchen”, Kesseböhmer ha dimostrato come la tecnologia può sfruttare al meglio lo spazio in un’area compatta, creando una panoramica e un facile accesso ai contenuti. La “Smart Box” ha reso gli accessori in questione pronti per l’uso nella casa intelligente in modo che possano anche essere controllati dalla voce. Il “TopSwing” è stato particolarmente apprezzato a Pordenone. Questo tavolo da pranzo pieghevole a misura di bambino è appeso al muro per risparmiare spazio e può essere abbassato delicatamente quando necessario attivando il meccanismo di rilascio con una mano grazie all’ammortizzatore integrato.

Metall, Holz and … „OrganiQ“

Holzwerk Rockenhausen ha completato la presenza della fiera SICAM con il suo potenziale di innovazione nello sviluppo di accessori interni di alta qualità per cassetti e cassettoni. L’azienda ha mostrato “CombiLine”, che funziona con alcuni divisori verticali ma prevalentemente orizzontali, nonché una linea di accessori. Inoltre, oltre al legno, Rockenhausen si concentrerà in futuro su “OrganiQline”, un materiale innovativo e sostenibile che è stato sviluppato in modo che sia pronto per essere utilizzato nella produzione.

Secondo gli organizzatori, il 69 percento dei visitatori della fiera SICAM proveniva dall’Italia e il 31 percento da altri 109 paesi, primo fra tutti la Germania. Un dato che Kesseböhmer può confermare includendo nella lista anche Russia, Francia ed Austria. “Nell’anno che precede Eurocucina, siamo naturalmente lieti che ci sia una presenza così grande dal paese ospitante”, afferma Burkhard Schreiber, amministratore delegato di Kesseböhmer. Ha aggiunto che il fatto che così tanti clienti tedeschi abbiano effettuato il viaggio in Italia nello stesso anno in cui si è svolto Interzum, è testimonianza di una buona e vivace collaborazione, molto apprezzata da Kesseböhmer. Come da tradizione inoltre, l’azienda ha avuto il piacere di organizzare presso lo Showroom di Motta di Livenza, una piacevole serata a base di cibo delizioso, buon vino e l’ottima compagnia di collaboratori, partner e clienti.